Please update your Flash Player to view content.

STRESS

STRESS-colori

 

Hai presente il gioco delle freccette?
Basta prendere la mira e tirare una freccetta sul tabellone.
Ma se continui a tirare sempre nello stesso punto si creerà un bel buco!
Ora immagina che le freccette siano le varie situazioni della vita che ci colpiscono. Noi siamo pronti a ricevere un certo numero di “freccette”. Ma se queste diventano tante? Ininterrotte? Cosa succede?
Di fronte ad un evento stressogeno (“freccette”) il corpo reagisce secernendo composti chimici ed ormoni.
Per brevi periodi, livelli di stress lievi possono produrre reazioni benefiche. Tuttavia se lo stress è troppo forte o persiste, questi effetti benefici saranno annullati.
Una delle più grandi qualità dell’uomo è la capacità di adattamento, che garantisce la sopravvivenza.
Però se ne approfittiamo troppo, questo stato, definito “Sindrome generale di adattamento”, da positivo diventa negativo e ci porta ad uno stato di disadattamento.  A questo punto il nostro organismo non è in grado di adattarsi a forme sempre più prepotenti di stress e ci porta all’esaurimento.
Immagina un palloncino riempito d’aria. Questo adatta la sua forma all’aria che viene soffiata al suo interno, finché questa non diventa troppa e il palloncino scoppia.  Il meccanismo è un po’ questo!
A volte è necessario smettere di soffiare aria e passare ai rimedi prima che sia troppo tardi, prima che il nostro stato passi da adattato (inconsapevole) a disadattato.
Infatti se il corpo non ha il tempo per recuperare e contrastare gli effetti nocivi dello stress, secerne in forma cronica sostanze chimiche e ormoni che causano modificazioni organiche, emotive e comportamentali fino ad arrivare a malattie fisiche e psicologiche.
Per questo imparare a ridurre i livelli di stress è di vitale importanza per salvaguardare la nostra salute.

Cos'é lo Stress

Si definisce stress una reazione eccessiva ad ogni stimolo, paura, dolore o cambiamento ambientale che crea un disturbo o interferisce con il nostro normale equilibrio fisiologico.
1) Stress della vita quotidiana causato da lavoro, famiglia, rapporti interpersonali, una maggiore frenesia nello svolgere le faccende di tutti i giorni.
2) Disturbo post-traumatico da stress causato da eventi traumatici quali: incidenti domestici e stradali, lutti, abusi fisici, terremoti, etc...
Lo stress post traumatico è molto potente e distruttivo per noi e per i nostri familiari; il 30% degli individui che hanno vissuto uno di questi eventi manifesta sintomi significativi e, di questi, il 50% soffrirà a lungo di questi sintomi che ne condizioneranno la qualità della vita.

Sintomi e malattie

Diversi studi clinici hanno correlato lo stress cronico con numerose malattie e problemi. In molti casi il battito cardiaco accelera, la pressione del sangue si alza e l’acidità dello stomaco aumenta (ulcere).
Ci sentiamo sempre infelici e disperati e può svilupparsi una sindrome depressiva, con attacchi di panico e ansia. Frequenti sono anche i disturbi legati all’alimentazione quali il diabete e molto spesso ci gonfiamo e sgonfiamo come palloncini in base a come il nostro appetito viene influenzato.
Il sonno è disturbato (insonnia), ci sentiamo affaticati e apatici, l’impulso sessuale si affievolisce (impotenza).
La sindrome da stress cronico può inoltre pregiudicare il funzionamento del sistema immunitario, rendendo il corpo molto più vulnerabile alle infezioni, sia virali che batteriche, così come ad altri agenti patogeni quali i parassiti.
Quando siamo in difficoltà o prima di raggiungere la fase di esaurimento, sarebbe meglio ricorrere all’aiuto di esperti del settore.

Possibilità terapeutiche

Nelle persone affette da questi disturbi, spesso si osserva l’abuso di alcool, di sostanze stupefacenti e di farmaci, che creano dipendenza, aggravando la patologia con gli effetti collaterali insiti in queste sostanze.
Si sono sempre rivelati utili, invece, la psicoterapia individuale o di gruppo, tecniche di meditazione e rilassamento, sedute di yoga o altre pratiche orientali.
Solo di recente sono state introdotte nuove terapie non invasive e non farmacologiche, per curare lo stress e le patologie ad esso correlate.
Tra le più importanti citiamo la CRM Terapia ed il Trattamento MOI.
La terapia di Ottimizzazione Neuro Psico Fisica Relazionale® con CRM Terapia® é finalizzata a promuovere un progressivo miglioramento dello stato di salute generale, stimolando le migliori risposte possibili da parte dell'organismo (a livello neuro-psico-fisico), sia in presenza che in assenza di malattie o sintomatologie. Tale terapia é finalizzata alla progressiva riduzione e miglioramento di quelle forme di adattamento, biologicamente negativo, che hanno generato disfunzioni in vari organi ed apparati, determinando nel tempo la comparsa di sintomi o malattie. La terapia non ha quindi lo scopo di curare direttamente le malattie, ma di ridurre progressivamente la componente disfunzionale che le condiziona.
La tecnica MOI (Movimenti Oculari Integrati) o EMI (Eye Movement Integration) è un metodo usato da molti terapeuti (F.Shapiro, S.Andreas, D.Beaulieu, C. Fantechi, etc…) per sciogliere shock e traumi profondi. E' utile inoltre per affrontare momenti di particolare stress e tensione. Grazie alla Plasticità del Sistema Nervoso Centrale, attraverso degli specifici movimenti oculari, il terapeuta accompagna la persona a sostituire le immagini e le emozioni traumatiche dettate dallo shock subito con delle nuove immagini, colori ed emozioni positive e suggestive eliminando così definitivamente il trauma.

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLO STRESS - CLICCA QUI PER SCARICARLO

CLICCA QUI PER SCARICARE L'OPUSCOLO IN FORMATO PDF

Contatti

contatti

+39 055 666378

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

fbklog

 

banner-photogallery

 

banner-hobby